05/09/2016 - Nairobi e Kigali firmano Accordi commerciali (APE/EPA) con Unione Europea

Nairobi e Kigali firmano Accordi commerciali (APE/EPA) con Unione Europea

KENYA/RWANDA – Il Kenya e il Rwanda hanno firmato a Bruxelles gli Accordi di partenariato economico (Ape/Epa) con l’Unione Europea. Lo si apprende da una nota diffusa dal ministero del Commercio del Kenya, nella quale si precisa che l’accordo consentirà al Kenya di continuare ad esportare i propri prodotti agricoli in Europa senza l’applicazione di imposte. Nella nota, il ministero sottolinea che la firma di Kenya e Rwanda  anticipa la decisione della Comunità dell’Africa Orientale (EAC, di cui il Kenya è membro insieme a Rwanda, Uganda, Tanzania e Burundi) che il mese scorso aveva sospeso, all’ultimo momento, la firma prevista per il 18 Luglio scorso. Era stata la Tanzania, a pochi giorni dalla cerimonia di firma e in pieno clima post-Brexit, a chiedere di rinviare la firma chiedendo più tempo per valutare le conseguenze dell’uscita della Gran Bretagna (ex-potenza coloniale in quasi tutti i paesi della regione) dall’Unione Europea. La questione della firma degli Epa, ma anche la decisione di due paesi di agire da soli e fuori dal blocco regionale orientale, saranno sicuramente al centro del vertice dell’EAC che si terrà il prossimo 8 settembre. Il Kenya ha proprio nell’Unione Europea uno dei principali mercati di esportazione dei propri prodotti agricoli e ortofrutticoli. Il Kenya è anche il principale fornitore europeo di fiori, detenendo il 38% dell’intero mercato floreale europeo. “Se l’Ape/Epa non venisse firmato e ratificato da tutti i partner dell’EAC entro il 1 ottobre, il Kenya rischierebbe di perdere tutto il proprio mercato in Europa e questo avrebbe un impatto significativo sulla sua economia” ha sottolineando, giustificando la scelta di firmare, il ministero del Commercio keniano nella nota. Non è quindi un caso che mercoledì 31 agosto, il ministro keniano del Commercio, Adan Mohamed, sia comparso di fronte al Parlamento Europeo, proprio mentre era in corso la discussione sul chiudere al Kenya il mercato europeo dopo il primo di ottobre, per tenere una presentazione alla Commissione per il commercio internazionale dell’UE. 


InfoAfrica www.infoafrica.it
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché KENYA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in KENYA

AMBASCIATA NAIROBI