02/09/2016 - L'economia giapponese si contrae a luglio: esportazioni giu' del 14%

L'economia giapponese si contrae a luglio: esportazioni giu' del 14%

Nonostante un saldo positivo di 513,5 miliardi di yen (4,4 miliardi di euro), a luglio le esportazioni sono precipitate del 14% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. La caduta delle esportazioni e' stata superata da quella delle importazioni, scese del 25%, dato che conferma la debolezza della domanda interna. Si tratta della peggiore performance su base annua dal 2009.

Il rafforzamento dello yen rispetto al dollaro ha contribuito ad abbassare i prezzi di benzina e gas. Cio' nonostante, le importazioni di carburanti, in un Paese dalle scarse risorse naturali, sono diminuite del 42% a luglio. Lo yen forte ha anche frenato le esportazioni, ostacolando la ripresa economica. Tuttavia, secondo alcuni esperti, osservando i dati in volume, la decrescita non e' stata cosi' negativa: le esportazioni sono diminuite del 2,5%, mentre le importazioni del 4% rispetto all'anno precedente.

L'indebolimento dello yen, previsto per la fine di quest'anno, dovrebbe tuttavia riportare esportazioni ed importazioni ad una crescita nei prossimi mesi.


Agenzia ICE di Tokyo
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché GIAPPONE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia