15/06/2016 - Saipem si aggiudica l’ampliamento di un insediamento industriale a nord di Gedda

Saipem si aggiudica l’ampliamento di un insediamento industriale a nord di Gedda

La società italiana Saipem si è aggiudicata un contratto da 208,5 milioni di dollari per l’espansione di un complesso a nord di Gedda, sulla costa occidentale saudita. Si tratta del progetto che interesserà il centro “Rabigh II”, curato dalla compagnia petrolchimica saudita “Petro Rabigh” (una joint venture tra l’ARAMCO e la giapponese “Sumitomo Chemical”), e prevede lavori della durata di due anni e mezzo.

In particolare, si programma la realizzazione di un impianto per la lavorazione del vanadio e un silos per lo stoccaggio della soda caustica, l'ampliamento di un impianto per la produzione di etano già esistente e un nuovo complesso per la lavorazione di circa 2,7 milioni di tonnellate di nafta annue.


Ambasciata d'Italia
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché ARABIA SAUDITA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in ARABIA SAUDITA

CONSOLATO GENERALE GEDDAAMBASCIATA RIAD