12/04/2016 - Sviluppo urbano: chiesta cooperazione tra Algeri e Milano

Sviluppo urbano: chiesta cooperazione tra Algeri e Milano

ALGERIA – Nel corso di una visita istituzionale del sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, ad Algeri il primo ministro algerino Abdelmalek Sellal ha invitato a rafforzare la cooperazione nei campi dello sviluppo urbano sostenibile, della cultura e del turismo.

A segnalarlo è l’ufficio stampa del Comune di Milano, ricordando che alla missione del sindaco Pisapia hanno partecipato anche due imprese partecipate dal Comune stesso, la società di traporti MM e la compagnia elettrica A2A, e Assolombarda in rappresentanza delle aziende del territorio milanese.

Tra le città più importanti del Mediterraneo e capitale di un Paese della Sponda Sud forte di una significativa stabilità, Algeri ha infatti avviato un importante progetto strategico che si propone di costruire entro il 2029 una metropoli capace di attirare nuovi flussi turistici sul mercato internazionale.

In base a quel che viene reso noto dal Comune di Milano, altri partner internazionali sono stati già coinvolti nel progetto, anche se Algeri guarda a Milano e alle sue università e imprese, specie piccole e medie, per progetti di qualità alta: “perché – secondo il primo ministro Sellal – questo è Milano e questo vuole oggi l’Algeria per costruire il suo futuro”.

Progetti di interesse di cui si è parlato sono soprattutto la riqualificazione della baia della capitale algerina, il restauro di monumenti e palazzi (compresa la famosa Casba, luogo simbolo della lotta di Liberazione dal colonialismo), la formazione nel campo dell’accoglienza, e in generale la gestione dei servizi alla città nell’ottica della costruzione di una Smart City.

Nel corso di tre giorni il Sindaco Pisapia ha incontrato, oltre al Sindaco di Algeri Abdelkader Zoukh, molti ministri tra cui i responsabili dell’Industria, dell’Urbanizzazione, dell’Interno e Collettività locali, del Turismo, dell’Ambiente e Risorse idriche, dell’Istruzione superiore e Ricerca scientifica. Le imprese hanno invece incontrato la Confindustria algerina e la Camera di Commercio di Algeri, e hanno visitato impianti legati ai loro settori di interesse.[MV]


InfoAfrica www.infoafrica.it
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché ALGERIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in ALGERIA

AMBASCIATA ALGERI