18/03/2016 - Per attirare gli investitori, costi ridotti su studi ambientali

Per attirare gli investitori, costi ridotti su studi ambientali

ZIMBABWE - L'Agenzia per la gestione ambientale dello Zimbabwe (EMA) ha reso noto di aver ridotto le tariffe applicate per la redazione degli studi di fattibilità ambientale per i progetti da realizzare nel Paese, allo scopo di migliorare il clima d'affari e attirare maggiori investimenti dall'estero.

A darne notizia sono i media locali, riportando un comunicato dell'EMA in cui si specifica che le tariffe saranno adesso applicate su una scala indicizzata. In base a quel che viene riportato, i progetti con un basso impatto dovranno pagare una tariffa di 210 dollari statunitensi; i progetti con un impatto moderato dovranno pagare lo 0,8% del loro intero costo e i progetti con alto impatto ambientale pagheranno l'1% del loro costo totale. Infine, i progetti con impatto estremamente alto saranno soggetti a una tariffa dell'1,2% sul costo totale.

"La nuova struttura tariffaria è pensata per incrementare gli investimenti sostenibili in Zimbabwe, mentre cerchiamo di offrire un equilibrio tra componenti ambientali, economiche e sociale in una economia verde in crescita", si legge nel comunicato diffuso dall'EMA.


InfoAfrica www.infoafrica.it
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché ZIMBABWE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in ZIMBABWE

AMBASCIATA HARARE