// - Le esportazioni di alimenti in calo dell’8% nel 2015

Le esportazioni di alimenti in calo dell’8% nel 2015

Il settore alimentare e delle bevande turco ha registrato una diminuzione nelle vendite all’estero di quasi un miliardo di dollari rispetto all’anno precedente, dal momento che il crollo del prezzo del petrolio e i conflitti nella regione hanno determinato una significativa contrazione della domanda dai Paesi del Medio Oriente, principali importatori dei beni del settore. Tuttavia, i rappresentanti di settore prevedono una ripresa delle esportazioni dell’ordine del 2-3% nel corso del 2016. Le esportazioni hanno segnato una contrazione dell’8%, dagli 11,1 miliardi di dollari del 2014 ai $ 10,2 miliardi del 2015. L’export di alimenti e bevande costituisce il 7% delle esportazioni totali. Anche le importazioni del settore sono diminuite, da 5,6 miliardi di dollari a $5,1 miliardi. Le vendite a livello domestico sono invece aumentate, da 330 miliardi di lire turche nel 2014 a 360 miliardi nel 2015. Nonostante il crollo dei prezzi a livello mondiale, la Turchia è stata testimone di una continua crescita dei prezzi degli alimentari negli ultimi anni.


Ambasciata d'Italia
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché TURCHIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in TURCHIA

AMBASCIATA ANKARACONSOLATO GENERALE ISTANBULCONSOLATO IZMIR (Smirne)