08/02/2016 - La piccola bolla immobiliare generata dall'Abenomics si sta sgonfiando

La piccola bolla immobiliare generata dall'Abenomics si sta sgonfiando

Si e' registrata in Giappone una forte riduzione nel numero delle transazioni immobiliari. Gli affitti si sono mantenuti moderati e le aspettative d'inflazione sono scemate.

Secondo alcuni analisti, il Paese ha tratto grandi benefici dalla politica di allentamento monetario della Bank of Japan, i cui effetti sull'economia, tuttavia, sono gradualmente diminuiti, influenzando anche il mercato immobiliare. Lo scorso anno, fino a settembre, la vendita di proprieta' immobiliari e' stata sostenuta dagli investitori stranieri, allo scopo d'incamerare i maggiori profitti dovuti all'aumento del 21% degli spazi per uffici nelle zone piu' pregiate di Tokyo.

Secondo i dati piu' recenti, nel terzo trimestre dello scorso anno il rendimento degli investimenti su edifici per uffici di classe A e' sceso ad un minimo del 3,1% dal 3,8% della fine del 2012, quando il Premier Shinzo Abe e' salito al potere. Con i bassi rendimenti che i fondi pensione e gli assicuratori vita possono guadagnare dagli investimenti in immobili, e con le aziende che vengono spinte fuori dal mercato dagli aumenti dei prezzi degli immobili, alcuni osservatori ritengono che una correzione del mercato non rappresenti un fattore negativo. Con l'Abenomics, in altre parole, alcuni prezzi sono andati fuori controllo, mentre ora si sta assistendo ad una correzione nella fascia piu' alta del mercato.


Agenzia ICE di Tokyo
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché GIAPPONE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia