29/12/2015 - Più spazio ai privati nella pesca e lavorazione del tonno

Più spazio ai privati nella pesca e lavorazione del tonno

ANGOLA – Il governo angolano è pronto a incentivare gli investimenti privati nella pesca e nella lavorazione del tonno, con l’obiettivo di rafforzare in questo modo le esportazioni e di diversificare l’economia. Lo ha detto il ministro della Pesca, Vitoria de Barros Neto in dichiarazioni riprese dalla stampa locale.

“Abbiamo deciso di stimolare la presenza dei privati in questo particolare ambito non soltanto per la pesca ma anche per la lavorazione del tonno, di cui si fa grande consumo anche nel nostro paese” ha detto il ministro.

De Barros Neto ha inoltre annunciato misure per preservare le riserve di sgombri, imponendo dei limiti alla pesca per evitare che questo prodotto scarseggi.

L’Angola è uno dei principali esportatori di petrolio del continente, ma anche a causa del calo dei prezzi del greggio sui mercati internazionali, sta intensificando gli sforzi per diversificare le entrate e aumentare i prodotti esportati.


InfoAfrica www.infoafrica.it
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché ANGOLA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in ANGOLA

AMBASCIATA LUANDA