21/12/2015 - Entro l’anno al via un programma per recuperare terre dal deserto

Entro l’anno al via un programma per recuperare terre dal deserto

EGITTO – Il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi si accinge a inaugurare prima della fine dell’anno in corso un programma di recupero delle terre dal deserto, il cui scopo è espandere i terreni agricoli del Paese di almeno il 20%.

A darne notizia è un comunicato diffuso dal primo ministro Sherif Ismail, in cui viene specificato che l’obiettivo è recuperare 1,5 milioni di feddan di terre, pari a circa 630.000 ettari.

In questo modo, secondo i dati resi noti dal governo del Cairo, i terreni coltivabili in Egitto dovrebbe raggiungere un’estensione equivalente a 9,5 milioni di feddan, pari a poco meno di quattro milioni di ettari.

Il programma comincerà con il recupero di 10.000 feddan (4200 ettari) nel Deserto occidentale, al confine con la Libia, e le terre saranno destinate ala coltivazione di grano e mais allo scopo di incrementare la sicurezza alimentare nazionale e ridurre le importazioni di cereali, di cui l’Egitto è uno dei maggiori acquirenti al mondo. [MV]


InfoAfrica www.infoafrica.it
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché EGITTO Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in EGITTO

AMBASCIATA IL CAIRO