17/12/2015 - PRESENTATA LA REVISIONE DI BILANCIO DI MEDIO TERMINE

PRESENTATA LA REVISIONE DI BILANCIO DI MEDIO TERMINE

Questo Ministro del Tesoro, Scott Morrison, ha presentato il 15 Dicembre la Revisione di Medio termine del bilancio federale relativo all'esercizio fiscale 2015-16, documento programmatico volto ad aggiornare le stime di crescita economica, oltre che degli altri aggregati macroeconomici, previste dal Governo nel bilancio federale a maggio di ogni anno. Il documento di Revisione in esame tiene conto, in primo luogo, del costante deterioramento negli ultimi trimestri dei termini di scambio, previsti peggiorare anche nel prossimo semestre.Le stime di crescita prodotte in occasione del Budget federale di maggio scorso vengono pertanto ridimensionate, relativamente all'anno fiscale 2015-16, dal 2,75% al 2,5%, e dal 3,25% al 2,75% per l'anno 2016-17. In seconda analisi, le stime riviste sulla crescita comportano, a loro volta, un peggioramento del bilancio pubblico, il cui disavanzo nei prossimi quattro anni tendera' a deteriorarsi di ulteriori AUD 26 miliardi (17 miliardi di Euro). Specificatamente, rispetto alle previsioni di maggio 2015, il deficit fiscale nel 2015-16 passa da AUD 35,1miliardi (23 miliardi di Euro) a AUD 37,4 miliardi (24,6 miliardi di Euro), nel 2016-17 da AUD 25,8 miliardi (17 miliardi di Euro) a AUD 33,7 miliardi (22 miliardi di Euro), nel 2017-18 da AUD 14,4 miliardi (9,5 miliardi di Euro) a AUD 23 miliardi (15 miliardi di Euro), e nel 2018-19 da AUD 6,9 miliardi (4,5 miliardi di Euro) a AUD 14,2 miliardi (9,4 miliardi di Euro). Come riferito dallo stesso Ministro Morrison nella presentazione alla stampa del Documento di Revisione, quest'ultimo non contempla piu', dunque, un limite certo entro il quale il bilancio potra' essere ricondotto in avanzo, rompendo in tal modo la linea assunta dal precedente responsabile del Tesoro, Joe Hockey, e dell'allora Primo Ministro Abbott, i quali avevano promesso, anche in occasione della campagna elettorale del 2013, di ricondurre le casse dello Stato federale in ordine entro il 2020-21. Per quanto concerne le misure di politica economica contenute nel Bilancio di Revisione, il Ministro Morrison ha tenuto a precisare che l'approccio del Governo e' moderato e realistico, e non sara' dettato dalla ricerca esasperata di far rientrare il disavanzo fiscale il prima possibile, che aveva ispirato, con poco successo, il Ministro Hockey nel bilancio del 2014-15. La politica economica dell'attuale leadership liberalnazionale e' piuttosto volta ad una progressiva riduzione della spesa pubblica, spalmata sull'arco di un decennio, controbilanciata da un aumento delle entrate fiscali in misura di poco superiore a quella delle uscite.
In particolare, dal lato della spesa, il Governo prevede nei prossimi quattro anni di allocare AUD 909 milioni (quasi 600 milioni di Euro) per i servizi di accoglienza di 12.000 rifugiati siriani, AUD 300 milioni (198 milioni di Euro) quale finanziamento aggiuntivo per le infrastrutture stradali, AUD 621 milioni (409 milioni di Euro) per consentire l'acquisto di nuovi farmaci rientranti nel Servizio Farmaceutico Nazionale, ulteriori AUD 403 milioni (265 milioni di Euro) per la gestione dei richiedenti asilo, e AUD 459 milioni (302 milioni di Euro) quali primi finanziamenti dell'Agenda per l'Innovazione. Tali misure saranno accompagnate da tagli alla spesa pubblica, principalmente nella sanita' e nel welfare, oltre che nell'aiuto allo sviluppo. In particolare, Morrison prevede risparmi pari ad AUD 704 milioni (463 milioni di Euro) derivanti dall'innalzamento dei requisiti necessari per usufruire dell'assistenza sociale, a AUD 639 milioni (421 milioni di Euro) in virtu' della rimozione delle agevolazioni previste dal piano nazionale di assistenza medica MEDICARE in ordine agli esami di laboratorio, ad AUD 472 milioni (311 milioni di Euro) per la revisione dei sussidi d'assistenza agli anziani, e a AUD 441 milioni (290 milioni di Euro) derivanti dal taglio dei sussidi all'infanzia per famiglie il cui reddito annuale e' superiore a AUD 250.000 (165 mila Euro).
 


Ambasciata d'Italia a Canberra
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché AUSTRALIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in AUSTRALIA

CONSOLATO ADELAIDE (Australia Meridionale)CONSOLATO BRISBANE (Queensland)AMBASCIATA CANBERRACONSOLATO GENERALE MELBOURNE (Victoria)CONSOLATO PERTH (Australia Occidentale)CONSOLATO GENERALE SYDNEY (Nuovo Galles del Sud)