17/11/2015 - Ricerca e innovazione, priorità per lo sviluppo

Ricerca e innovazione, priorità per lo sviluppo

BRASILE - Aumentare il numero dei centri di ricerca, sviluppo e innovazione: è l’obiettivo annunciato dal ministro brasiliano dello Sviluppo, dell’Industria e del Commercio estero, Armando Monteiro, secondo cui, nell’arco degli ultimi cinque anni sono stati creati sul territorio nazionale ben 42 centri di questo genere.

Monteiro ha ricordato che il Brasile ha ampliato i suoi parchi tecnologici, che oggi contano oltre 900 aziende e 32.000 persone impiegate. La forte presenza di società internazionali, la grandezza del mercato domestico, la qualità delle politiche pubbliche e la constatazione del grado di maturità e tecnologia raggiunto dal paese in diversi campi della conoscenza sono per Brasilia “un vantaggio per attrarre ancora più investimenti”.

Secondo cifre fornite sempre da Ghezzi, gli investimenti in questo settore hanno raggiunto l’1,42% del Pil. Il Brasile ha consolidato la sua presenza in aree come la ricerca agro-zootecnica, aeronautica, energetica – con ampio spazio alle rinnovabili ma anche nel campo degli idrocarburi con tecnologie di esplorazione petrolifera in acque profonde.


Internationalia www.internationalia.org
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché BRASILE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in BRASILE

CONSOLATO BELO HORIZONTE (Minas Gerais)AMBASCIATA BRASILIACONSOLATO GENERALE CURITIBA (Paranà)CONSOLATO GENERALE PORTO ALEGRE (Rio Grande do Sul)CONSOLATO RECIFE (Pernambuco)CONSOLATO GENERALE RIO DE JANEIROCONSOLATO GENERALE DI PRIMA CLASSE SAN PAOLO