02/11/2015 - Sussidi per la vendita di petrolio

Sussidi per la vendita di petrolio

Il ministro del petrolio dell’Arabia Saudita, Ali Al-Naimi, ha annunciato che il governo sta valutando di tagliare i sussidi per la vendita di petrolio interna al Paese, con il fine di far fronte al deficit in aumento.

I prezzi del petrolio, all’interno dell’Arabia Saudita, sono tra i più bassi al mondo e, secondo il Fondo Monetario Internazionale, i sussidi  per il consumo  di risorse energetiche nel Regno sono ammontati a $60 miliardi, equivalenti al 10% del PIL. Tuttavia, la continua flessione dei prezzi del petrolio, passati da 110$ al barile di giugno 2014 a 47$ di oggi, ha causato un calo delle entrate pari al 22%.

Per rallentare l’aumento del deficit ed evitare di attingere continuamente alle riserve del Regno, il governo  saudita potrebbe inoltre decidere di adottare tagli alla spesa pubblica per investimenti.


Ambasciata d'Italia Riad
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché ARABIA SAUDITA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in ARABIA SAUDITA

CONSOLATO GENERALE GEDDAAMBASCIATA RIAD