08/07/2015 - Il Parlamento ha approvato la legge finanziaria del 2016

Il Parlamento ha approvato la legge finanziaria del 2016

Il 23 giugno scorso, con vari mesi di anticipo rispetto alla scadenza naturale, il Parlamento ungherese ha approvato con 119 voti favorevoli e 63 contrari, la legge finanziaria del 2016, che prospetta una crescita economica del 2,5%, un tasso di inflazione dell’1,6% (di gran lunga inferiore al tasso-obiettivo della Banca Centrale ungherese, pari al 2,4%, poiché - secondo il Ministro dell’Economia Varga - si stima che non vi saranno fattori inflazionistici) e un deficit di 761 miliardi di fiorini (ca. 2,5 miliardi di euro) pari al 2% del PIL. Le entrate ammontano a 15.800 miliardi di fiorini (ca. 52,7 miliardi di euro), le spese a 16.561 (ca. 55,2 miliardi di euro). Il debito pubblico si attesterà al 73,3% del PIL.

Tra le principali misure fiscali vanno segnalate: la riduzione dell'aliquota unica dell'IRPEF dall'attuale 16% al 15%, l'aumento delle agevolazioni per le famiglie con due figli, la riduzione dell'IVA sulla carne suina al 5%, l'alleggerimento della tassazione straordinaria sulle banche, il rinvio al 2020 dell'aliquota unica per la tassazione delle società.

I fondi del programma di impiego in lavori di utilità pubblica saranno portati a 340 miliardi di Fiorini (ca. 1,1 miliardi di euro) dai 270 miliardi di Fiorini (ca. 900 milioni di Euro) del 2015 e dovrebbero consentire di impiegare 240.000 persone, 40 mila in più rispetto a quest'anno.


Ambasciata d'Italia
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché UNGHERIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in UNGHERIA

AMBASCIATA BUDAPEST