05/06/2015 - Brasile: il Congresso approva l’aumento del carico fiscale sui beni importati.

Brasile: il Congresso approva l’aumento del carico fiscale sui beni importati.

Il Congresso brasiliano ha approvato in via definitiva la conversione in legge del decreto n. 668/15, adottato da questo Esecutivo lo scorso mese di gennaio e di cui si prevede la promulgazione da parte della Presidenza della Repubblica nei prossimi giorni. La norma prevede l’aumento, per i beni importati, delle aliquote di due contributi sociali, “PIS” (Programma di Integrazione Sociale), che passa dall’1,65% al 2,1%, e “COFINS” (Contributo destinato al finanziamento della sicurezza sociale), che sale dal 7,6% al 9,65%. Il carico impositivo cumulato per i beni importati sale quindi all’11,75%, rispetto al precedente 9,25%.

Sono stati confermati i maggiori aumenti previsti dal decreto per alcuni specifici settori tra cui, in particolare, il farmaceutico (dal 12% al 15,79%) e il cosmetico (dal 12,5% al 20%). L’aumento in questione non riguarda invece il settore dei servizi “cross-border”, la cui aliquota cumulata rimane al 9,25%.


Ambasciata d´Italia - Brasilia
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché BRASILE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in BRASILE

CONSOLATO BELO HORIZONTE (Minas Gerais)AMBASCIATA BRASILIACONSOLATO GENERALE CURITIBA (Paranà)CONSOLATO GENERALE PORTO ALEGRE (Rio Grande do Sul)CONSOLATO RECIFE (Pernambuco)CONSOLATO GENERALE RIO DE JANEIROCONSOLATO GENERALE DI PRIMA CLASSE SAN PAOLO