14/07/2015 - Strategia di gestione degli asset pubblici

Strategia di gestione degli asset pubblici

L'Assemblea Nazionale ha approvato il 13 luglio con i voti della coalizione di maggioranza (52 a favore, 33 contrari) la Strategia di gestione degli asset pubblici predisposta dal Governo, che costituirà la base per le future privatizzazioni. Sono elencate 91 società, classificate fra tre categorie: interesse strategico - importante investimento - asset di portafoglio.

Le società di "interesse strategico", in cui lo Stato manterrà maggioranza assoluta delle quote di proprietà (50% + 1), sono 24 e includono le imprese energetiche, le Ferrovie slovene, la Società autostrade DARS, il Porto di Capodistria-Luka Koper, le Poste slovene, la Banca per le esportazioni SID, il fondo KAD (alimentazione dei fondi pensione), la Lotteria slovena, la società per il controllo del traffico aereo, la Gazzetta ufficiale, le società Talum (produzione metalli), Sneznik (gestione delle acque) e DRI (gestione investimenti), le Assicurazioni Triglav e la compagnia di assicurazioni Modra.

Fra gli "asset importanti", che implicano il mantenimento della quota di controllo (25%+1 delle quote di proprietà), risultano incluse 21 società, fra le quali la banca NLB, la Petrol (società per la distribuzione di derivati petroliferi), la Geoplin (il principale distributore di gas, in cui  partecipa Adriaplin/ENI-Gas), la società farmaceutica Krka, la Holding Sava e la compagnia di riassicurazioni Sava.

Le restanti 46 società, in gran parte di piccole dimensioni, sono considerate come "asset di portafoglio", le cui quote sono interamente cedibili. Fra esse rientrano anche le banche Abanka, Banka Celje, Gorenjska banka (ricapitalizzate con aiuti di stato), i casinò di Bled e Portorose, la Cimos, Telemach, Terme Catez e la Peko (calzature).

E' tuttavia previsto che fra 1 anno la classificazione potrà essere riesaminata dal Parlamento, su proposta del Governo e della Holding di Stato SSH.

L'obiettivo complessivo da conseguire entro il 2020, con il miglioramento della gestione aziendale e la ristrutturazione delle società in difficoltà, è un profitto del 9% sull'investimento.


Ambasciata d'Italia a Lubiana
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché SLOVENIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in SLOVENIA

CONSOLATO GENERALE CAPODISTRIAAMBASCIATA LUBIANA