15/01/2015 - Governo apre a esportazione pesce di acqua dolce

Governo apre a esportazione pesce di acqua dolce

ARGENTINA – Il governo dell’Argentina ha aperto alla possibilità di esportare specie ittiche di acqua dolce così da completare le quote di esportazione fissate dal Ministero dell'Agricoltura.

Lo riferiscono i media locali, precisando che la decisione è contenuta nel decreto 2625/2014 per le seguenti specie: sábalos, surubíes, tarariras, bogas, manguruyúes, dorados de río, patíes, armados, manduvíes y bagres de río.

Le quote di esportazione comprendono tutte le presentazioni (intero, eviscerato, H & G, H e G & T, filetti) essiccati, affumicati, salati o in salamoia, fresche, refrigerate o congelate.

Il provvedimento, che sarà in vigore dal 1 ° gennaio 2015 al 31 dicembre 2016, è stato adottato al fine di preservare lo stato delle risorse del bacino Parano-Platense (Rios de la Plata, Uruguay e Paraná).


Internationalia www.internationalia.org
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché ARGENTINA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in ARGENTINA

CONSOLATO GENERALE BAHIA BLANCA (Buenos Aires)AMBASCIATA BUENOS AIRESCONSOLATO GENERALE BUENOS AIRESCONSOLATO GENERALE CORDOBACONSOLATO GENERALE LA PLATA (Buenos Aires)CONSOLATO MAR DEL PLATACONSOLATO DI PRIMA CLASSE MENDOZACONSOLATO GENERALE ROSARIO (Santa Fè)