26/11/2014 - PROGETTO NEXT: STUDIO DI FATTIBILITA’ PER L’UTILIZZO DELLA BIOMASSA

PROGETTO NEXT: STUDIO DI FATTIBILITA’ PER L’UTILIZZO DELLA BIOMASSA

L’Agenzia per lo sviluppo dell’Erzegovina (REDAH) ha organizzato, nella sede del Parco tecnologico Intera di Mostar, la presentazione dello Studio di fattibilità per l’utilizzo della biomassa derivante dagli scarti del legno. Lo studio contiene un’analisi delle imprese di lavorazione legno i cui processi producono scarti, offrendo cosi' una valutazione del potenziale di produzione di biomassa sul territorio dell’Erzegovina.

Lo studio fa parte del progetto Collaborative platform to support research and technology transfer - NEXT, cofinanziato dal programma IPA Adriatic per la collaborazione transfrontaliera 2007-2013. NEXT coinvolge 11 partner: la Regione Marche; la Regione Puglia, la città di Sibenik; IDA d.o.o.; la Camera di Commercio del Montenegro; l’Università di Donja Gorica in Montenegro; il Consiglio regionale Skadar dell’Albania; la Facoltà di Agraria di Mostar; l’Associazione per lo sviluppo economico REDAH; l’Agenzia regionale per lo sviluppo economico della Sumadija e della Pomoravia REDASP; la Fondazione per lo sviluppo dell’Albania e due organizzazioni associate (l’Agenzia per lo sviluppo delle aree montane dell’Albania e l’Agenzia nazionale italiana per gli investimenti stranieri e lo sviluppo economico - INVITALIA S.p.A. http://www.invitalia.it/site/ita/home/chi-siamo.html).


Ufficio ICE di Sarajevo
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché BOSNIA ED ERZEGOVINA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in BOSNIA ED ERZEGOVINA

AMBASCIATA SARAJEVO