20/11/2014 - Sicilia e Tunisia alla ricerca di percorsi archeologici subacquei

Sicilia e Tunisia alla ricerca di percorsi archeologici subacquei

TUNISIA – Italia e Tunisia unite per la promozione di percorsi culturali e ricerche subacquei nel mare tra le due sponde del Mediterraneo: è quanto accade con il progetto Cul.tur.as – CULture et ToURisme Actif et Soutenable – programma ENPI Italia-Tunisia.

Il progetto prevede  la realizzazione di percorsi culturali subacquei in Tunisia (Tabarka, Kerkouane, Pilau) e in Sicilia (Marsala, Pantelleria e S. Vito Lo Capo), ma anche la realizzazione di circuiti turistici ciclabili.

I subacquei della Soprintendenza del Mare effettueranno nelle prossime settimane prospezioni subacquee nei siti di Tabarka, Kerkouane e Pilau al fine di individuare i possibili siti archeologici dove realizzare gli itinerari in collaborazione con l’Institut National du Patrimoine (INP) tunisino.

Il progetto, della durata di 24 mesi, sostenuto dall’Unione Europea con un finanziamento di circa 1.366.000 euro, mira a identificare nuovi modelli per valorizzare il patrimonio archeologico attraverso la sperimentazione di un progetto-pilota che coinvolge lo sviluppo e fruizione del patrimonio culturale con la specializzazione del sistema di offerta turistica transfrontaliera, operando su due segmenti specifici del turismo: la subacquea e il ciclo-turismo. [CC]


InfoAfrica www.infoafrica.it
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché TUNISIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in TUNISIA

AMBASCIATA TUNISI