17/09/2014 - CALO DELL'EXPORT ITALIANO NEL PRIMO SEMESTRE 2014.

CALO DELL'EXPORT ITALIANO NEL PRIMO SEMESTRE 2014.

Secondo i dati ICE/ISTAT, nel primo semestre 2014 l'interscambio bilaterale tra Italia e Australia e' ammontato a 1,8 miliardi di Euro, in diminuzione del 14,4% rispetto al medesimo periodo dell'anno precedente. Le esportazioni italiane sono ammontate a 1,58 miliardi di Euro, in diminuzione del 13,4%, mentre le importazioni dall'Australia sono state pari a 278 milioni di Euro, in diminuzione del 20%. Il saldo, favorevole all'Italia, e' pari a 1,3 miliardi di Euro. A Giugno la voce piu' rappresentativa dell'export italiano si confermano i macchinari, il cui valore esportato, malgrado diminuito del 16,1%, e' stato pari a 572 milioni di Euro. A seguire occorre menzionare il perdurante trend positivo costituito dai prodotti alimentari, in crescita del 5,6% rispetto al 2013, per un valore di 164,4 milioni di Euro. Altra voce rilevante e' quella delle apparecchiature elettriche e delle apparecchiature per uso domestico non elettriche, il cui valore si e' attestato sui 121 milioni di Euro, tuttavia in diminuzione del 6,8%. Si segnala, d'altra parte, un tendenziale calo delle esportazioni di prodotti farmaceutici (-32%) e dei prodotti della metallurgia (-25,3%). Benché si tratti di valori modesti, si segnala l'aumento del 956,9% delle importazioni di mobili (154.000 Euro) e del 298,9% di altri mezzi di trasporto (899.000 Euro). Anche a Giugno si e' confermato il 'sorprendente' trend delle bevande australiane, cresciute del 428,2% per un valore pari a 4,6 milioni di Euro. Da segnalare, infine, anche la crescita del 51,5% di domanda italiana dei beni alimentari dall'Australia (il valore del comparto a Giugno era pari a 36 milioni di Euro). A giugno 2014, il New South Wales si e' confermato come destinazione privilegiata delle esportazioni italiane, ammontate a 764 milioni di Euro, in crescita del 14,07% rispetto al giugno 2013. In particolare, i primi tre beni esportati sono risultati farmaci, macchine specializzate e beni dell'industria ottica. L'Italia, dall'altra parte, ha importato beni per 70 milioni di Euro, in particolare grano, pelle e lana.

A seguire, il Victoria si conferma al secondo posto per valore dell'export italiano, ammontato a giugno a 533,2 milioni di Euro, in crescita del 17,74% rispetto all'anno precedente. I maggiori beni esportati sono risultati calzature, caffe' e sostituti, e macchinari non elettrici. Dei 55 milioni di Euro di beni importati dal Victoria, si annoverano in particolare lana, frutta e pelle. Occorre senz'altro segnalare, inoltre, l'aumento del 50,8% delle esportazioni italiane verso il Western Australia, ammontate a Giugno a 406,7 milioni di Euro, consistite principalmente in macchine rotatrici, pompe e motori non elettrici. Tale ottimo trend rende il Western Australia la terza destinazione delle nostre esportazioni a scapito del Queensland, il cui flusso di esportazioni, pari a 181,2 milioni di Euro, e' diminuito del 52,3%. Trascurabili, infine, sono i valori degli interscambi con il resto degli Stati.

Secondo i dati di quest'Australian Bureau of Statistics (ABS), a luglio 2014 il valore totale dell'import australiano e' stato pari a AUD 144,6 miliardi (100,47 miliardi di Euro), in crescita dell'8% rispetto all'anno precedente. I principali fornitori si confermano Cina (in crescita del 12,6%), Stati Uniti (+9,3%) e Giappone (-6,8%). L'Italia conferma la 12ma posizione detenendo il 2,34% di mercato australiano, ormai a soli 63,2 milioni di Euro dal valore dell'export del Regno Unito (la cui quota di mercato e' stata pari al 2,4%), e a 278 milioni di Euro dal valore dell'export dell'Indonesia, la quale tuttavia e' cresciuta del 14,7% su base annuale. Da segnalare, infine, la crescita delle esportazioni spagnole del 50,8%, per un valore di AUD 2,3 miliardi (1,6 miliardi di Euro).


Ambasciata d'Italia a Canberra
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché AUSTRALIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in AUSTRALIA

CONSOLATO ADELAIDE (Australia Meridionale)CONSOLATO BRISBANE (Queensland)AMBASCIATA CANBERRACONSOLATO GENERALE MELBOURNE (Victoria)CONSOLATO PERTH (Australia Occidentale)CONSOLATO GENERALE SYDNEY (Nuovo Galles del Sud)