19/03/2013 - Investitori esteri entrano nel mercato della produzione di birra in Myanmar

Investitori esteri entrano nel mercato della produzione di birra in Myanmar

Secondo le dichiarazioni del Presidente della neo-costituita Myanmar Carlsberg Co. Ltd., U Thant Zin Tun, si tratterà di uno stabilimento con una capacità produttiva annua pari a 1 milione di ettolitri che dovrebbe essere completato nel giugno-luglio del 2014 e di cui Carlsberg deterrà il 51%, mentre il restante 49% sarà in mano al partner birmano Myanmar Golden Star, anche importatore esclusivo di Pepsi Cola per il Myanmar e produttore di bevande frizzanti con i marchi Quench, Crusher e Star Cola.

L'investimento in questione è nell'ordine dei 50 milioni di dollari e sarà localizzato in un'area industriale nei pressi di Bago, non distante dal sito ove verrà costruito il nuovo aeroporto internazionale di Hantharwaddy.

Questo nuovo investimento di Carlsberg è in realtà il nono nell'area ASEAN, avendo già operativi due stabilimenti in Laos, uno in Cambogia, quattro in Vietnam e uno in Malaysia, con una capacità produttiva aggregata pari a 1,25 miliardi di litri.

L'annuncio del gruppo danese Carlsberg non è del resto isolato.

La società thailandese ThaiBev ha intenzione di introdurre a breve in Myanmar la gamma di birre Chang nel tentativo di anticipare altri competitor internazionali.


Ambasciata d'Italia
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché MYANMAR Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in MYANMAR

AMBASCIATA YANGON