18/08/2014 - BANCA CENTRALE – NUOVO TAGLIO DEI TASSI D’INTERESSE PER STIMOLARE LA CRESCITA.

BANCA CENTRALE – NUOVO TAGLIO DEI TASSI D’INTERESSE PER STIMOLARE LA CRESCITA.

Dal mese di ottobre dello scorso anno ad oggi, l’Istituto emissore ha effettuato una riduzione del costo del denaro per un totale di 150 punti base.

La decisione della Banca Centrale, in linea con le aspettative di analisti ed economisti, si è basata sul ritmo di espansione dell’attività economica e della domanda che nell’ultimo periodo ha mostrato un rallentamento maggiore del previsto, segnali che fanno prevedere che la riattivazione dell’economia richiederà un tempo maggiore di quello previsto inizialmente.

Lo scorso mese di giugno l’indicatore dell’attività economica è cresciuto infatti solo dello 0,8%, il minor livello degli ultimi 4 anni,  ed alla frenata degli investimenti si è affiancata una decelerazione ancor piú marcata dei consumi privati.

Nel secondo trimestre anche il PIL è rallentato facendo segnare un aumento dell’1,9% in discesa rispetto al 2,4% del primo trimestre.

L’inflazione, infine, ha raggiunto lo scorso mese di luglio il 4,5% annuo e lo scenario che l’Autoritá monetaria prevede è che il livello dei prezzi si mantenga per alcuni mesi ancora sopra il limite superiore del rango di riferimento per poi riassestarti entro un 3%.


Ambasciata d'Italia
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché CILE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in CILE

AMBASCIATA SANTIAGO