24/07/2014 - L’Arabia Saudita sta aprendo il suo enorme mercato azionario

L’Arabia Saudita sta aprendo il suo enorme mercato azionario

La prevista liberalizzazione potrebbe agevolare un massiccio afflusso di capitali in alcune delle più grandi aziende del Regno in un contesto di spesa per grandi progetti per centinaia di miliardi di dollari in settori non-oil.

Martedì 22 luglio l’indice di riferimento è salito a 10,058.53 punti, il suo livello più alto negli ultimi sette anni come conseguenza della notizia che le istituzioni finanziarie di tutto il mondo potrebbero presto essere in grado di acquistare e vendere azioni nella piu’ grande borsa del mondo arabo.

Il Consiglio dei Ministri ha deciso lunedi’ scorso che il Paese avrebbe aperto il proprio mercato azionario di  531 miliardi di dollari  (393 miliardi di euro) agli investitori stranieri nella prima metà del prossimo anno.

Il Tadawul All Share Index con sede a Riad vede la presenza di un certo numero di società quotate molto influenti, tra le quali uno dei più grandi gruppi petrolchimici del mondo, la Saudi Basic Industries Corp. (SABIC). Le azioni di SABIC hanno toccato il loro massimo in sei anni con una crescita del 9,2 % per un valore di 126,25 riali sauditi (33,66 dollari). Altri grandi gruppi quotati su Tadawul includono il gigante della telefonia cellulare Etihad Etisalat e la Banca Al Rajhi. Nella lista Tadawul non solo appaiono il maggior numero di aziende tra i grandi mercati della regione ma vi sono anche rappresentati diversi settori tra cui il petrolchimico, il bancario, quello immobiliare e  le compagnie telefoniche che sono anche i più rappresentativi dell'economia saudita.

L'Arabia saudita ha anche uno dei mercati IPO (offerte pubbliche iniziali) più attivi nella regione.

Il Tadawul è di gran lunga il mercato con stock di maggiore liquidita’. Il fatturato medio giornaliero quest'anno sul mercato saudita è più di  2 miliardi di dollari  rispetto ai 1,4 miliardi dollari  del Qatar, ai 784 milioni di dollari degli Emirati Arabi Uniti (Dubai con 508 milioni di dollari e Abu Dhabi con 276,000,000), e 113 milioni dollari dell’Egitto.

La prevista liberalizzazione ha inoltre indotto lunedi’ scorso il Fondo monetario internazionale ad aumentare le sue previsioni di crescita per l'Arabia Saudita dal 4,1 al 4,6%.

 

 


Ambasciata d'Italia
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché ARABIA SAUDITA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia