10/07/2014 - OPPORTUNITA' NEL SETTORE ENERGETICO: LA GEOTERMIA

OPPORTUNITA' NEL SETTORE ENERGETICO: LA GEOTERMIA

La regione del Corno d'Africa, e la regione della Dancalia in particolare, offrono importantissime risorse geotermiche che potrebbero soddisfare in gran parte le esigenze energetiche del Paese. La maggior parte del territorio eritreo si colloca, infatti, all'interno del Sistema Tettonico dell'Africa Orientale, una delle regioni con il maggior potenziale geotermico al mondo.
In un contesto di forte deficit energetico come quello dell'Eritrea, lo sfruttamento dell'energia geotermica rappresenta una soluzione percorribile e sostenibile che si integrerebbe perfettamente con altre fonti energetiche rinnovabili, quali il sole e il vento, abbondantissime nel Paese. L'energia geotermica, infatti, ben si presta a coprire i consumi di base (essendo sempre disponibile), mentre quella solare ed eolica possono far fronte alla domanda aggiuntiva ed ai picchi.
In particolare per alcune localita' come Alid, esistono studi geologici e geochimici che ne confermano l'altissimo potenziale. L'importanza del sito di Alid e' strategica, data la prossimita' (solo 30 Km) alle miniere di potassio di Colluli (che sono tra le piu' grandi al mondo e che entreranno in esercizio nel 2016) e la breve distanza (120 Km circa) dalle aree urbane di Asmara e Massaua, caratterizzate da una domanda energetica sostenuta. Studi di fattibilita' sono in corso anche da parte di soggetti pubblici e privati italiani.
L'Italia, come noto, vanta una lunga tradizione nello sfruttamento dell'energia geotermica. E stato, infatti, il primo Paese al mondo che ha utilizzato l'energia geotermica a fini industriali ed e' tuttora uno dei maggiori produttori mondiali.
Nella regione dell'Africa Orientale, Etiopia e Kenya hanno cominciato gia' da tempo a esplorare e sfruttare il potenziale geotermico. Il Kenya, ad esempio, ha una capacita' installata di 167 MW, che contribuisce alla produzione nazionale di energia per l'11%.
Nell'aprile 2012 la Commissione dell'Unione Africana ha lanciato il Geothermal Risk Mitigation Facility (GRMF), programma per il finanziamento dello sviluppo dell'energia geotermica in Africa Orientale, Eritrea compresa. Attualmente il programma dispone di fondi per un ammontare di 50 milioni di Euro, che potrebbero essere di interesse delle imprese italiane nel settore.

 


AMBASCIATA D'ITALIA
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché ERITREA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia