08/05/2014 - CONTINUA IL CALO DEL PIL

CONTINUA IL CALO DEL PIL

La Commissione Europea ha fatto ieri sapere che per il sesto anno consecutivo si prevede per la Croazia un ulteriore calo del PIL, in particolare dello 0,6%. Tra i 28 Paesi UE solo Cipro e Croazia registrano un calo del PIL nel 2014, mentre gli altri Paesi si trovano in fase di recupero. Nessun Paese europeo, eccetto la Grecia, ha avuto tanti anni consecutivi di crisi economica come la Croazia. Per la Grecia e’ prevista nel 2014 una crescita dello 0,6%, che per la Croazia si prevede soltanto nel 2015. La Commissione Europea prevede inoltre per quest’anno un aumento della disoccupazione del 2,5% e per il prossimo anno di un ulteriore 1%. La Commissione ha ricordato inoltre il consolidamento fiscale come uno dei pochi elementi positivi, ma ha altresi’ sottolineato la necessita’ di riforme urgenti che, in un contesto fiscale sano, aumenteranno gli investimenti e la concorrenza sul mercato.


Ambasciata d'Italia - Zagabria
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché CROAZIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in CROAZIA

CONSOLATO GENERALE FIUMEAMBASCIATA ZAGABRIA