08/05/2014 - LICENZIATO IL MINISTRO DELLE FINANZE LINIC

LICENZIATO IL MINISTRO DELLE FINANZE LINIC

A seguito dell’ultimo scandalo “Spacva” che ha coinvolto il Ministro Linic per un sospetto danno al bilancio dello Stato, il Premier Zoran Milanovic ha dichiarato,nel corso di una conferenza stampa straordiaria tenutasi il 6 maggio scorso, che il Ministro Linic non gode piu’ della sua fiducia e che pertanto non ritiene piu’ possibile la loro collaborazione nel Governo. Come suo sostituto Milanovic ha nominato Boris Lalovac, attuale Vice Ministro delle Finanze. “Si tratta di una questione responsabilita’ politica. In seno al Governo deve regnare la fiducia, che in questo caso e’ stata seriamente alterata. Ringrazio Linic per la collaborazione finora prestata. Le elezioni sono importanti, ma avere la coscenza pulita lo e’ ancora di piu’” ha concluso Milanovic.

Gli analisti economici sostengono che le direzioni della politica fiscale non cambieranno dopo la sostituzione del Ministro Linic. La Croazia ha un disavanzo eccessivo e quindi le misure imposte da Linic e inserite nel Piano di convergenza alla fine verranno applicate. Tuttavia, gli analisti dubitano che entri in vigore la ventilata tassazione del risparmio bancario dato che il nuovo Ministro non e’ favorevole. Sostengono inoltre che la sostituzione del Ministro portera’ piu’ male che bene alla fragile economia croata. “E’ sbagliato sostiture il Ministro delle Finanze durante una delicata trattativa con l’Unione Europea” mettono in guardia gli esperti sottolineando che in ambito finanziario questa decisione puo’ essere interpretata come un segnale di debolezza. “Il Paese e’ entrato in una profonda crisi politica. Tutti i concordati prefalimentari saranno ora rivisti dal Governo. Questo dara’ spazio a nuove incertezze in campo economico, dato che nessun comitato per i negoziati vorra’ piu’ prendersi delle responsabilita’. Ormai tutto e’ sospetto e la migliore soluzione sarebbe indire le elezioni anticipate per dare al nuovo Governo la possibilita’ di redigere il biancio per il 2015 ed un piano triennale di consolidamento fiscale,” concludono gli esperti economici.


Ambasciata d'Italia - Zagabria
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché CROAZIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in CROAZIA

CONSOLATO GENERALE FIUMEAMBASCIATA ZAGABRIA