14/01/2014 - APPROVATA LA PROCEDURA DI CONCESSIONE PER BRIONI MAGGIORE

APPROVATA LA PROCEDURA DI CONCESSIONE PER BRIONI MAGGIORE

All'inizio di gennaio il Governo ha dato via libera all'avvio della procedura di concessione delle infrastrutture turistiche sull'isola di Brioni Maggiore da parte dell'advisor che gestirà la privatizzazione, la Reiffeisen Centrobank.

L'arcipelago delle Brioni, destinazione turistica già dalla fine dell'ottocento e centro della vita sociale dell'élite austro-germanica del Litorale austriaco di Gorizia e Trieste, è stato ceduto dall'Italia alla Jugoslavia nel 1945, diventando la residenza estiva del Maresciallo Josip Broz Tito.

Il valore della concessione è stimato tra i 200 e i 300 milioni di euro per la gestione delle infrastrutture turistiche e dei campi da golf, mentre la tutela ambientale resterà di competenza del Parco Nazionale di Brioni e del Ministero croato dell'Ambiente. Il futuro concessionario dovrebbe essere selezionato entro autunno e i lavori potrebbero iniziare già alla fine del 2014.

Il progetto è complementare al progetto "Brioni Riviera" che si svilupperà sul territorio di Fasana, Pola e Dignano d'Istria.


Ambasciata d'Italia - Zagabria
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché CROAZIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in CROAZIA

CONSOLATO GENERALE FIUMEAMBASCIATA ZAGABRIA