05/12/2013 - LA BANCA CENTRALE RIDUCE NUOVAMENTE LE STIME DI CRESCITA ECONOMICA PER IL 2013 ED IL 2014.

LA BANCA CENTRALE RIDUCE NUOVAMENTE LE STIME DI CRESCITA ECONOMICA PER IL 2013 ED IL 2014.

Nel suo ultimo Rapporto di Politica Monetaria (IPOM), il “Banco Central” conferma il rallentamento dell’economia cilena  rivedendo nuovamente al ribasso la stima di crescita per l’anno in corso  che viene fissata al 4,2%  e tagliando di 0,25 punti percentuali l’espansione del PIL  per il 2014 (3,75%-4,75%) rispetto al precedente pronostico di settembre.

L’Istituto emissore mantiene invece inalterato per il 2013 il tasso d’inflazione al 2,6% e ribassa la previsione per il 2014 da un 2,8% ad un 2,5%, prospettando un movimento piú lento verso il limite obiettivo del 3%.

Il prezzo del rame sia per il 2013 che per il 2014 viene corretto al rialzo di alcuni punti (rispettivamente a 3,32 e 3,10 USD a libbra)  in ragione del fatto che i prezzi effettivi del metallo, seppur diminuiti, risultano aver registrato una contrazione minore a quella inizialmente stimata.

Per quanto riguarda la Bilancia Commerciale la previsione viene capovolta favorevolmente passando da un deficit di 1600 milioni di US$ ad un surplus di 2500 milioni di US$ per quanto concerne l’anno corrente ed da un deficit di 3.000 milioni di US$, previsto per il 2014, ad un surplus di 600 milioni.  La ragione principale del verificarsi di tale miglioramento sul fronte esterno è da ricercarsi nell’entrata in produzione di vari progetti minerari sviluppati negli ultimi anni che hanno contribuito all’aumento delle esportazioni del settore, ed al contemporaneo minor dinamismo delle importazioni.

Lo scenario prefigura di conseguenza un miglioramento anche del deficit delle Partite Correnti (3,2% del PIL per il 2013 e 3,7% per il 2014).

Nel breve periodo le proiezioni sembrano quindi indicare che l’economia cilena continuerà a crescere un po’ al di sotto del suo trend per i prossimi trimestri ma poggiando su una situazione solida e solvente che permette al paese di affrontare uno scenario esterno maggiormente complesso.


AMBASCIATA D'ITALIA
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché CILE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia