17/09/2020 - Il Ministero delle Finanze della RC prevede per il prossimo anno una crescita del 4%

Il Ministero delle Finanze della RC prevede per il prossimo anno una crescita del 4%

Il Ministero delle Finanze ceco ha pubblicato l’attesa previsione macroeconomica. Sulla base del documento dovrebbero essere stabiliti i parametri del bilancio pubblico per il prossimo anno.Per quest’anno il Ministero prevede un calo del PIL del 6,6% con un calo di tutte le componenti dell’economia a parte la spesa governativa. Per il prossimo anno è stimata una crescita del 3,9 percento con una crescita tra il due e il tre percento della spesa delle famiglie, degli investimenti e della spesa governativa. Il PIL ceco dovrebbe tornare a livelli del 2019 al più tardi nel 2023.L’epidemia Covid-19 ha contribuito a un forte aumento del deficit pubblico. A fine anno il rapporto tra debito e PIL dovrebbe salire al 39,6%. Nonostante un aumento rispetto al 2019 di quasi il dieci percento, si tratta una dei dati più bassi nell’intera UE. “Anche per il prossimo anno è lecito attendersi un deficit di bilancio più marcato” ha commentato il ministro delle Finanze Alena Schillerová.


camera di commercio italo ceca (Camic)
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché REP.CECA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in REP.CECA

AMBASCIATA PRAGA