04/09/2020 - Brasile: governo riduce requisiti e base d'asta per privatizzare 22 aeroporti

Brasile: governo riduce requisiti e base d'asta per privatizzare 22 aeroporti

Il ministero delle Infrastrutture del Brasile ha ridotto i requisiti e le quote di offerta minima necessari in vista della privatizzazione di 22 aeroporti che saranno affidati ai privati nel corso di un'asta prevista per il prossimo anno. L'obiettivo del governo è mantenere gli scali attrattivi per i potenziali investitori di fronte alla riduzione drastica del numero di passeggeri e merci a causa della pandemia di coronavirus. In particolare, le proiezioni aggiornate del ministero indicano che i ricavi lordi dei futuri concessionari tra ricavi tariffari e commerciali durante i tre decenni del contratto saranno inferiori di 3,3 miliardi di real (515 milioni di euro), passando da 17,8 miliardi a 13,5 miliardi di real (da 2,8 miliardi a 2,1 miliardi di euro). Per questo motivo l'offerta minima è stata ridotta di 280 milioni di real (43 milioni di euro) e gli investimenti richiesti di 850 milioni (132 milioni di euro).


www.agenzianova.com
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché BRASILE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in BRASILE