14/02/2020 - 1,5 miliardi di dollari per la ferrovia

1,5 miliardi di dollari per la ferrovia

La ferrovia a scartamento normale (SGR) tra Dar es Salaam e il nord della Tanzania fa un altro passo avanti. Il ministro delle finanze Mpango, il permanent secretary Doto, il governatore della Bank of Tanzania Luoga, il CEO della Standard Chartered Bank Rughani e varie altre personalità diplomatiche ed economiche hanno partecipato, giovedì 13 febbraio, alla firma dell’accordo per un prestito agevolato di 1,46 miliardi di dollari per la realizzazione dei due lotti di ferrovia tra Dar es Salaam e Morogoro (205 km), e tra Morogoro e Makutopora (336 km), attualmente già in avanzato stato di costruzione, rispettivamente 70% e 30%. 

Il pacchetto finanziario prevede il sostegno di 17 agenzie per il credito all’esportazione, guidate dalla danese EKF e dalla svedese EFN, con l’importante partecipazione di SACE. L’azienda italian Tuxor ha infatti ricevuto un consistente appalto per la fornitura di materiale ferroviario. 

Il governo è alla ricerca di finanziatori per le successive fasi della ferrovia che dovebbe raggiungere un'estensione di 1200 km e raggiungere Mwanza sul lago Vittoria, Kigoma sul lago Tanganica e Kigali in Rwanda, diventando così l'asse portante del commercio nell'intera regione con il porto di Dar es Salaam come hub.


Ambasciata d'Italia, Dar es Salaam - Tanzania
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché TANZANIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in TANZANIA

AMBASCIATA DAR-ES-SALAAM