03/02/2020 - Arabia Saudita e Kuwait riavviano la produzione petrolifera dai giacimenti di confine operati congiuntamente (Khafji e Wafra)

Arabia Saudita e Kuwait riavviano la produzione petrolifera dai giacimenti di confine operati congiuntamente (Khafji e Wafra)

La produzione dal giacimento di Khafji inizierà a fine febbraio, con l'estrazione pilota di circa 10.000 barili al giorno che saliranno gradualmente a 60.000 entro l'agosto prossimo. Lo stesso verrà fatto con il giacimento di Wafra a fine marzo, con l'estrazione iniziale di 10.000 barili al giorno, destinati a salire a 80.000 nel giro di sei mesi. A regime, la produzione dovrebbe attestarsi a 175.000 b/g per al-Khafji e 145.000 b/g per Wafra, a un anno dal riavvio delle operazioni di estrazione.

Khafji è operato dalla joint venture  Al-Khafji Joint Operations Co. (di cui sono parti la Kuwait Gulf Oil Company e AGOC, una controllata di Saudi Aramco). La produzione era di circa 280-300mila b/g prima della sua chiusura nel 2014.

Wafra aveva cessato la produzione nel maggio 2015, quando produceva circa 220mila b/g. E' operata dalla società statunitense Chevron, per conto del Governo saudita, assieme alla Kuwait Gulf Oil Company.

La ripresa della produzione dai giacimenti della Zona Neutrale non inficierà gli impegni dei due Paesi in sede OPEC+, in quanto bilanciata da riduzioni in altri giacimenti.


Ambasciata d'Italia
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché ARABIA SAUDITA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in ARABIA SAUDITA

CONSOLATO GENERALE GEDDAAMBASCIATA RIAD