27/12/2019 - MAROCCO. RAGGIUNTA LA 53MA POSIZIONE NEL RAPPORTO DOING BUSINESS 2020.

MAROCCO. RAGGIUNTA LA 53MA POSIZIONE NEL RAPPORTO DOING BUSINESS 2020.

Nel rapporto Doing Business 2020, appena lanciato dalla Banca Mondiale, il Marocco ha conseguito un risultato straordinario, guadagnando la 53ma posizione nella classifica mondiale (era al 128mo nel 2010), con un salto di ben sette posti rispetto all'anno scorso. Il Regno mantiene la terza posizione sia nell'ambito della regione dell'Africa del Nord e del Medio Oriente (MENA), sia tra i Paesi dell'intero continente africano, precedendo Arabia Saudita (62), Oman (68), Giordania (75), Qatar (77), Tunisia (78), Kwait (83) ed Egitto (114) e, nella regione dell'Africa sub-sahariana, Kenya (56), Sud Africa (84), Senegal (123) e Nigeria (131).

Come sottolineato dallo stesso Capo di Governo, questo notevole risultato e' il frutto di un lavoro complesso e continuato nel tempo gestito dal CNEA (organismo pubblico-privato dedicato all'implementazione delle misure volte a migliorare l'attrattivita' del Marocco), che ha permesso la realizzazione di progetti innovativi, una profonda revisione delle normative vigenti e la semplificazione degli iter amministrativi, tramite la creazione di sportelli unici e la dematerializzazione delle procedure. Il Marocco ha registrato un avanzamento congiunto di sei degli undici sottoindicatori analizzati dal report; la gestione dei permessi per costruire tramite una nuova piattaforma elettronica cosi' come l'indice di protezione degli investitori minori sono tutti migliorati. L'accesso all'elettricita' rappresenta uno dei campi in cui il Paese ha conseguito la maggiore progressione, raggiungendo il 34mo posto e scalando ben 25 posizioni in un anno. Anche la creazione di un sistema automatizzato per l'attribuzione delle cause ai giudici ha facilitato l'esecuzione dei contratti e ha consentito al Marocco di raggiungere il 60mo posto mondiale. L'introduzione di un sistema di pagamento elettronico dei diritti portuali, l'eliminazione delle pratiche di transito su supporto cartaceo e l'estensione delle ore di lavoro nel porto, hanno permesso un'accelerazione delle operazioni commerciali transfrontaliere e hanno portato il Regno alla 58ma posizione. Infine la riduzione dell'aliquota d'imposta sulle imprese, attraverso l'adozione di un sistema progressivo di imposizione sulle societa', ha consentito al Marocco di raggiungere il 24mo posto mondiale dell'indice di prestazione fiscale.

Resta chiaro l'obiettivo, piu' volte dichiarato e ormai prossimo, di approdare entro il 2021 tra le prime 50 economie mondiali del Doing Business.
 


Ambasciata d'Italia
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché MAROCCO Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in MAROCCO

CONSOLATO GENERALE CASABLANCA (Casablanca)AMBASCIATA RABAT