21/11/2019 - Adeguamenti alla proposta di Bilancio

Adeguamenti alla proposta di Bilancio

Lo scorso 13 novembre, il Ministro delle Finanze Kamenicky ha annunciato adeguamenti al bilancio del prossimo anno, attraverso misure attualmente in discussione in Parlamento, per far sì che il disavanzo pubblico nel 2020 non superi lo 0,49% del prodotto interno lordo. Intanto la Commissione Europea contesta nelle sue previsioni autunnali la stima del governo di un deficit allo 0,68% nel 2019, ritenendo tale cifra più vicina allo 0,9%, timore già espresso in precedenza anche dal Fondo Monetario Internazionale. Secondo il Ministro delle Finanze, tuttavia, Bruxelles non considera gli adeguamenti messi in cantiere, come ad esempio l’aumento della tassa sulle banche, in attesa di approvazione in Parlamento. Aspre critiche vengono espresse anche dal Consiglio per la responsabilità di bilancio (RRZ), il quale ritiene, in particolare, che in assenza di urgenti misure di contenimento il deficit del 2019, stimato alla fine di ottobre intorno a 1,599 miliardi di euro, rischi di raggiungere quasi l’1,3% del PIL, dunque il doppio rispetto all’attuale stima del governo.


Ambasciata d'Italia - 21 novembre 2019
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché SLOVACCHIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in SLOVACCHIA

AMBASCIATA BRATISLAVA