15/07/2019 - MAROCCO. MASEN APRE LE PROCEDURE DI PRE-QUALIFICA PER LA REALIZZAZIONE DELLA CENTRALE SOLARE NOOR MIDELT II.

MAROCCO. MASEN APRE LE PROCEDURE DI PRE-QUALIFICA PER LA REALIZZAZIONE DELLA CENTRALE SOLARE NOOR MIDELT II.

L'agenzia pubblica preposta alla sviluppo delle energie rinnovabili in Marocco, la Moroccan Agency for Sustainable Energy (MASEN) ha finalmente lanciato la fase di pre-qualifica del progetto Noor Midelt II, la seconda centrale solare prevista nell'ambito del Piano Noor Midelt. 
Lo scorso maggio, in linea con quanto definito nei piani governativi, Masen ha affidato la realizzazione della prima centrale di Noor Midelt (la cui fase di pre-qualifica era stata lanciata circa tre anni fa e che avra' una capacita' installata di 800 MW) al consorzio EDF(francese)-Masdar(emiratino)-Green of Africa(marocchino) per un investimento totale di 7,57 miliardi di dirham (688 milioni di euro). 

Ora l'agenzia selezionera' un partner privato al quale affidare la progettazione, il finanziamento, la costruzione, la gestione e la manutenzione di Noor Midelt II, una centrale solare con possibilita' di stoccaggio. Nell'auspicio dell'agenzia, tale centrale dovra' sfruttare al meglio le piu' recenti tecnologie solari che permettano l'accumulo di energia, tra cui sistemi fotovoltaici e termo-solari con sistemi di stoccaggio termico o a batterie, e che assicurino una potenza stabile di 190 MW durante le ore di punta e di 230 MW nelle altre ore della giornata. Maggiori informazioni e dettagli tecnici sono contenuti nel bando di pre-qualifica disponibile all'indirizzo https://masen.local-trust.com, dove le aziende interessate possono caricare la loro offerta entro il 16 settembre ore 10 (fuso orario marocchino).

Si ricorda che, in generale, il Paese ha un potenziale energetico da fonte solare stimato in 20.000 MW, con oltre 3.000 ore all'anno di irradiazione. Il programma governativo di produzione di elettricita' da fonte solare (Piano Solare) e' stato avviato nel 2009 e prevede la produzione di 2.000 MW entro il 2020 (corrispondente al 14% del fabbisogno elettrico del Paese) attraverso la realizzazione di 5 grandi centrali solari, per un costo complessivo di circa 7 miliardi di euro. La produzione delle cinque centrali dovrebbe consentire di risparmiare circa un milione di tonnellate equivalenti di petrolio (una tonnellata di petrolio corrisponde a circa 6,841 barili) di combustibili/anno ed evitare l'emissione di 5,3 milioni di tonnellate di CO2 ogni anno.

Nel febbraio 2016 il Sovrano ha inaugurato la prima centrale del piu' grande impianto solare al mondo, Noor Ouarzazate (suddiviso in quattro siti: Noor I, Noor II, Noor III e Noor IV), che si estende su un'area di 450 ettari, consiste in 500 mila pannelli riflettenti incurvati e ha una capacita' di 580 MW. L'impianto, gestito da Masen, e' stato costruito in un periodo di 30 mesi, con l'utilizzo di una forza lavoro di 2.000 tecnici, di cui l'85% di nazionalita' marocchina. 


Ambasciata d'Italia a Rabat
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché MAROCCO Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in MAROCCO

CONSOLATO GENERALE CASABLANCA (Casablanca)AMBASCIATA RABAT