28/02/2019 - Campo gasiero Grand Tortue, a Saipem ed Eiffage la realizzazione di infrastrutture

Campo gasiero Grand Tortue, a Saipem ed Eiffage la realizzazione di infrastrutture

SENEGAL / MAURITANIA – L’italiana Saipem è partner del consorzio che costruirà le infrastrutture del terminal gasiero di Grand Tortue-Ahmeyim, al confine tra il Senegal e la Mauritania.

E’ la British Petroleum, operatore principale, ad aver scelto il consorzio guidato dal francese Eiffage, associato alla Saipem. Eiffage, in un comunicato, dice di essere maggioritaria nel partenariato, ma non precisa la ripartizione. Per l’azienda transalpina, il valore della commessa è di 350 milioni di euro.

La nota ricorda che le due aziende stanno già collaborando con BP da marzo scorso, aiutandola ad ottimizzare la concezione delle infrastrutture marittime, ad affinare il piano di realizzazione e a preparare il lancio della fase d’esecuzione.

Il lavoro del consorzio prevede ora la realizzazione delle installazioni d’attracco per la struttura galleggiante e una struttura di protezione delle installazioni. [CC]


InfoAfrica www.infoafrica.it
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché SENEGAL Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in SENEGAL

AMBASCIATA DAKAR