29/01/2019 - Commercio con l’estero – Novembre 2018

Commercio con l’estero – Novembre 2018

Ad ottobre 2018 le esportazioni sono ammontate a 1,39 miliardi di Euro mentre le importazioni a 1,44 miliardi.

Nel periodo di riferimento le principali destinazioni dell’export estone sono state la Finlandia con una quota pari al 15% del valore complessivo delle esportazioni, Svezia (11%) e Lettonia (9%). Tra le principali voci delle esportazioni verso la Finlandia compaiono le apparecchiature elettriche, i metalli di base e prodotti in metallo. In relazione alla Svezia, i prodotti diversi, legno e lavori in legno, mentre per quanto riguarda l’export verso la Lettonia, i prodotti minerali, prodotti agricoli e prodotti delle industrie alimentari. In termini di valore, i principali incrementi sono stati registrati nei confronti degli USA, Singapore e Finlandia, spinti rispettivamente dall’aumento dell’export di apparecchiature per la comunicazione dati, olio di scisto e legname per cartiere. Riguardo alla struttura merceologica, le principali voci dell’export sono state le apparecchiature elettriche con il 16% del valore complessivo delle merci esportate, i prodotti minerali (16%), i prodotti agricoli e prodotti delle industrie alimentari (11%).

A novembre 2018 la quota di merci di origine estone in rapporto al totale dell’export è stata del 73%, in aumento del 21% rispetto allo stesso periodo del 2017. Le merci riesportate registrano un incremento del 10%. Tra le principali voci dell’export di prodotti d'origine nazionale, i prodotti minerali (olio di scisto e solventi), il materiale elettrico (apparecchiature per la comunicazione dati), prodotti agricoli e delle industrie alimentari.

Riguardo alle importazioni, nel periodo in esame i principali Paesi fornitori sono stati la Finlandia con il 13% del totale, la Germania (10%), la Federazione Russa (10%) Lituania, Lettonia e Svezia (9%). Le quote più importanti hanno riguardato il materiale elettrico per un valore pari al 15% del totale delle merci importate, i prodotti minerali (14%), i congegni meccanici, il materiale da trasporto, i prodotti agricoli, i prodotti delle industrie alimentari con rispettive quote del 10%.

A novembre 2018 il volume degli scambi con l’estero presenta un incremento tendenziale del 2%.


Ambasciata d'Italia - Tallinn
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché ESTONIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in ESTONIA

AMBASCIATA TALLINN