07/08/2018 - FINANZIAMENTO EUROPEO PER I GRANDI PROGETTI DI SVILUPPO INFRASTRUTTURALE

FINANZIAMENTO EUROPEO PER I GRANDI PROGETTI DI SVILUPPO INFRASTRUTTURALE

BUDAPEST, 7/8/2018 - La Commissione Europea ha stanziato un totale di 1,5 miliardi di euro dal fondo di coesione destinato all’Ungheria nel periodo di programmazione 2014-2020 per finanziare sei grandi progetti di sviluppo del traffico.

Il progetto più costoso, il rinnovo della linea 3 della metropolitana riceverà 473 milioni di euro, finanziando l’85% dell’investimento. Saranno rinnovati i binari e gli elementi di ancoraggio, nonché le 20 stazioni della linea lunga 17 km.

Saranno destinati 125,5 milioni di euro per l’ammodernamento della linea ferroviaria Budapest-Esztergom compresa l’alimentazione elettrica. Saranno rinnovati i sistemi di segnalazione per aumentare la sicurezza. È previsto il rinnovo di numerose fermate e sarà introdotto un sistema informativo per passeggeri.

Sempre dal Fondo di coesione, saranno stanziati 250 milioni di euro per lo sviluppo della linea ferroviaria Szajol-Debrecen. Il finanziamento europeo riguarda in particolare il tratto Püspökladány-Ebes, che fa parte del corridoio Reno-Danubio della rete transeuropea TEN-T. Il termine del progetto è previsto per il 2020.

Saranno destinati importanti fondi, 265 milioni di euro, anche alla costruzione dell’ultimo tratto dell’autostrada M4 che conduce da Budapest al confine rumeno. Il nuovo tratto, lungo 26 km, sarà concluso nel marzo del 2020.

Alla relaizzazione del tratto Berettyóújfalu-Debrecen (37 km) invece sono stati stanziati ca. 200 milioni di euro dal Fondo di coesione. Anche questo investimento fa parte della rete TEN-T e comprende le infrastrutture accessorie (costruzione ponti, sottopassaggi, entrate ed uscite ecc.), nonché il collegamento tra Debrecen e l’autostrada M4. I lavori relativi alle prime due fasi del tratto sono già in corso e termineranno quest’anno.

Secondo quanto è stato comunicato dal Commissario europeo per la politica regionale Corina Cretu, dal fondo di coesione saranno destinati 193 milioni di euro al rinnovo della linea ferroviaria Székesfehérvár-Keszthely, lunga 123 km. Il progetto sarà realizzato in due fasi; la prima fase terminerà entro l’aprile del 2019 e prevede il rinnovo del tratto tra Szántód-Kőröshegy e Balatonszentgyörgy, lungo 53 km, da realizzare dal consorzio R-Kord, V-Híd e Swietelsky. Nell’ambito della prima fase saranno modernizzati 162 passaggi (stradali e pedonali) e saranno costruiti 13 passaggi pedonali nuovi.

Nell’attuale periodo di programmazione, nell’ambito del Programma Operativo per lo Sviluppo Integrale del Traffico (IKOP) possono essere distribuiti 3,33 miliardi di euro di fondi europei, di cui una parte significativa sarà stanziata a questi cinque grandi progetti, ma nei prossimi mesi potranno essere annunciati ulteriori progetti importanti.

Fonte: portfolio.hu; portfolio.hu


ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché UNGHERIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in UNGHERIA

AMBASCIATA BUDAPEST