03/08/2018 - Stime Commissione europea e FMI sull’economia slovacca

Stime Commissione europea e FMI sull’economia slovacca

Con l’aggiornamento estivo delle previsioni economiche per gli Stati membri, appena pubblicato, la CE stima che il PIL slovacco, dopo la crescita del 3,4% nel 2017, dovrebbe crescere del 3,9% nel 2018 e del 4,2% nel 2019, attestando il Paese come una delle economie in più rapida crescita dell’Unione.

Secondo Bruxelles, a trainare lo sviluppo economico slovacco saranno principalmente i consumi privati ​​e gli investimenti. Questi ultimi, in particolare quelli esteri, dovrebbero raggiungere un picco quest’anno e mantenersi robusti anche per il 2019, grazie agli importanti investimenti nell’industria automobilistica (come quello del gruppo Jaguar Land Rover) e a numerosi importanti progetti infrastrutturali. Anche il commercio con l’estero è atteso contribuire positivamente alla crescita. L’aumento dei salari dovrebbe essere superiore all’inflazione, stimata al 2,6% nel 2018 e al 2% nel 2019, dopo un 2017 fermo all’1,4%.

Nella stessa direzione vanno le previsioni del Fondo Monetario Internazionale, secondo cui la crescita economica e l’aumentata efficienza delle finanze pubbliche hanno contribuito a ridurre il deficit pubblico negli ultimi anni: l’FMI si aspetta che la Slovacchia presenti un bilancio in pareggio nel 2020. Secondo il Ministero delle Finanze entro quella data il debito pubblico sarà al di sotto del 45% del PIL.


Ambasciata d'Italia - 3 agosto 2018
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché SLOVACCHIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in SLOVACCHIA

AMBASCIATA BRATISLAVA