20/06/2018 - Nuovi investimenti stranieri in Slovacchia

Nuovi investimenti stranieri in Slovacchia

La Slovacchia è stata preselezionata da Linglong Tyres, il terzo produttore cinese di pneumatici, come sede di un nuovo impianto di produzione per rifornire i mercati europei. La società prevede di investire circa 500 milioni di euro e creare 1.500 nuovi posti di lavoro. Concorrenti della Slovacchia sono Repubblica Ceca e Serbia: la decisione finale sarà presa nei prossimi tre mesi.

La società austriaca ZKW Slovakia ha deciso di ampliare le proprie strutture per la produzione e l’installazione di fari per veicoli a motore, creando 896 nuovi posti di lavoro, di cui circa un centinaio nell’amministrazione. I costi di investimento dovrebbero raggiungere i 25 milioni di euro, e i lavori dovrebbero iniziare questa estate per concludersi nell’aprile 2019. La filiale slovacca, una delle otto sedi del gruppo austriaco nel mondo, è stata aperta nel 2006 con 93 dipendenti, e oggi impiega oltre 2.400 persone.

ArcelorMittal (gruppo indiano lussemburghese) e Gonvarri (spagnola) SSC Slovakia prevede di investire decine di milioni di euro e di assumere quasi 200 lavoratori nel parco industriale di Nitra. L’investimento è destinato alla costruzione di un impianto di stampaggio per la produzione di componenti per l’industria automobilistica. La joint venture tra il gruppo indiano-lussemburghese ArcelorMittal e la spagnola Gonvarri, che opera in Slovacchia dal 2005 nel settore siderurgico, ha messo in conto di spendere 26 milioni di euro nel nuovo stabilimento da 22mila metri quadrati che dovrebbe essere avviato nel 2020. Qui dovrebbe realizzare parti in acciaio e alluminio per i modelli di Jaguar Land Rover, la cui produzione inizierà a settembre di quest’anno con la Land Rover Discovery.

Il premier Pellegrini ha recentemente informato del progetto di investimento della società tedesca SAM Automotive, che stima di creare a regime 805 posti di lavoro. Le assunzioni riguarderanno 600 operai e altri 205 saranno posizioni lavorative più qualificate, e meglio pagate. L’azienda creerà anche alcuni laboratori e un centro di ricerca e sviluppo, per una produzione che sarà in generale altamente sofisticata e ad alto valore aggiunto. La produzione potrebbe lanciata già questo settembre. L’investimento totale dovrebbe raggiungere i 33 milioni di euro, e una parte del finanziamento dovrebbe arrivare sotto forma di aiuto governativo. 


Ambasciata d'Italia - 20 giugno 2018
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché SLOVACCHIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in SLOVACCHIA

AMBASCIATA BRATISLAVA