29/01/2018 - Bruxelles valuta l’eliminazione delle sanzioni economiche dopo vent’anni

Bruxelles valuta l’eliminazione delle sanzioni economiche dopo vent’anni

ZIMBABWE - Alcuni Paesi membri dell'Unione europea, a seguito della destituzione di Robert Mugabe dopo 37 anni al governo, starebbero valutando l'ipotesi di eliminare le sanzioni economiche imposte da Bruxelles allo Zimbabwe negli anni scorsi. La notizia è stata confermata dal quotidiano filo governativo The Herald. "Nelle sue prime uscite pubbliche il Presidente Mnangagwa ha dimostrato di voler attuare numerose riforme, quelle necessarie per convincere i Paesi membri dell'Unione europea ad eliminare le sanzioni nei confronti dello Zimbabwe" ha detto Jose Maria Camallonga, console onorario dello Zimbabwe in Spagna. "Eliminate le sanzioni, il mercato si aprirebbe agli investimenti internazionali, necessari per risollevare l'economia a cominciare dal settore minerario, turistico e delle infrastrutture - ha detto il diplomatico zimbabwano - nel breve termine il governo ha annunciato la privatizzazione delle principali compagnie pubbliche e il rafforzamento delle aree di libero commercio”. Secondo la stampa locale, le sanzioni potrebbero essere eliminate già il prossimo mese, dopo gli incontri che il Presidente Mnangagwa sta tenendo a Davos in questi giorni. [LS] 


InfoAfrica www.infoafrica.it
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché ZIMBABWE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia