17/01/2018 - Nuovi dati sul commercio internazionale della Tanzania

Nuovi dati sul commercio internazionale della Tanzania

Secondo il nuovo rapporto annuale della BoT, che si riferisce al 2017,  il 73% dell’interscambio da e verso la Tanzania avviene con soli 10 paesi. In particolare, il 39% circa delle importazioni tanzane arriva dalla Cina (20.8%) e dall’India (18.1%), mentre il 44% delle esportazioni tanzane sono destinate fondamentalmente verso 3 paesi: Svizzera (16.2%) India (14.8%) e Sudafrica (13.3%). Le altre principali destinazioni dei prodotti tanzani sono:  Cina (7.5%), Kenya (6.6%), Repubblica democratica del Congo (6.2%) ed il Belgio (6%).

La Tanzania importa merci anche dagli Emirati Arabi Uniti (UAE per il 7.5%), dal Sudafrica (6%), dal Giappone (4.7%) e dal Kenya (3.4%).  Nel rapporto si legge anche che la Tanzania nel biennio 2016/17 ha registrato un surplus di 1.226.7 milioni di US $ mentre nel biennio precedente,  2015/16, la bilancia di pagamenti era in deficit di 368.3 milioni di dollari US. Parallelamente, sono aumentate le riserve delle valute straniere, del 30% rispetto all’anno passato, sufficenti a coprire l’ammontare per pagare le importazioni di beni e servizi per 5 mesi (escludendo le importazioni  finanziate tramite IDE – investimenti diretti esteri).  


Ambasciata d'Italia
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché TANZANIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia