21/08/2013 - Nord est brasiliano - Maranhão – Investimenti Porto di Itaquì

Nord est brasiliano - Maranhão – Investimenti Porto di Itaquì

Sesto porto del Paese per movimentazione di carichi, Itaquì è il punto di transito di una larga parte delle esportazioni degli Stati di Tocantins e Piauí e dell´area agricola del Mapitoba. Da qui transitano, inoltre, circa 660 mila tonnellate di cereali provenienti da Mato Grosso, Mato Grosso do Sul e Pará.

 

Nel 2012 la movimentazione totale di merci ha raggiunto i 15,7 milioni di tonnellate, dei quali 7,8 milioni di ferro, soja e fertilizzanti, e 7,9 milioni di gas, etanolo e altri derivati. Si prevede che la movimentazione aumenterà entro il 2030 fino a 150 milioni di tonnellate.

 

Il porto, che è gestito dalla EMAP, Empresa Maranhense de Administração Portuária, è caratterizzato da buone condizioni di navigabilità. Il canale di accesso ha una profondità minima naturale di 27 metri e una larghezza approssimativa di 1,8 km.

 

L´area portuale nel suo complesso interessa 5,1 milioni di metri cubi ed è al centro delle principali rotte commerciali dell´Atlantico, costituendo la via piú breve per l´Europa (Rotterdam) e gli Stati Uniti (New Orleans).

 

Dal punto di vista logistico, il porto di Itaqui é servito da due linee ferroviarie, la piú importante delle quali, la EFC (Estrada de Ferro Carajás), si connetterà alla Ferrovia Nord-Sud una volta che sará portato a termine il tratto settentrionale di essa (progetto che sta per entrare in fase esecutiva, con l´indizione della relativa gara a ottobre 2013). Il porto può inoltre contare su una buona rete di strade federali, statali e municipali.

 

Sono in corso numerosi progetti che, tra ristrutturazioni e nuove costruzioni, vedranno dal 2013 al 2016 un investimento complessivo di circa 1,8 miliardi R$ (pari a ca. 560 milioni di Euro al cambio del 21.08.2013). Sono allo studio, tra gli altri, un nuovo terminal per trasporto di fertilizzanti (per navi tipo Panamax), uno per i container, uno per i cereali, nuove strutture di immagazzinaggio (4 per una capacità complessiva di 500 tonnellate) con le relative infrastrutture di collegamento viarie e ferroviarie.


Ambasciata d´Italia - Brasilia
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché BRASILE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in BRASILE

CONSOLATO BELO HORIZONTE (Minas Gerais)AMBASCIATA BRASILIACONSOLATO GENERALE CURITIBA (Paranà)CONSOLATO GENERALE PORTO ALEGRE (Rio Grande do Sul)CONSOLATO RECIFE (Pernambuco)CONSOLATO GENERALE RIO DE JANEIROCONSOLATO GENERALE DI PRIMA CLASSE SAN PAOLO