20/10/2017 - Un ministero e un aeroporto per spingere settore turistico

Un ministero e un aeroporto per spingere settore turistico

SENEGAL - Appena concluso il TTG di Rimini - principale evento fieristico italiano dedicato al turismo - il Senegal, presente con una folta delegazione guidata in prima persona dal nuovo Direttore Generale Mouhamadou Bamba Mbow, ha presentato le novità che si stanno verificando nel Paese.

L’istituzione di un nuovo ministero del Turismo, a capo del quale, insediato da circa tre settimane, c’è Mame Mbaye Niang, è uno di questi tasselli su cui il Senegal intende promuovere il settore.

Il nuovo aeroporto, con una capacità di oltre tre milioni di passeggeri, sarà definitivamente operativo a partire dal prossimo 7 dicembre e servirà da hub per tutta l’Africa occidentale. L’idea presentata a Rimini dalla delegazione senegalese è di un Senegal come meta turistica completa, forte della natura secolare e della cultura ancestrale, dei 700 chilometri di spiagge e delle foreste tropicali, dei parchi nazionali e di una folta fauna, dei siti Unesco, ma anche una nazione moderna, dotata di strutture di livello e di operatori turistici professionali.

Un particolare interesse, viene rivolto al mercato italiano, terzo per ordine di importanza considerando anche il continente africano, ma secondo considerando i flussi europei con i suoi 55.000 arrivi turistici subito dopo la Francia.  


InfoAfrica www.infoafrica.it
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché SENEGAL Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia