03/10/2017 - Previsioni PIL

Previsioni PIL

Le ultime analisi del Ministero delle Finanze danno l’economia slovacca in crescita quest’anno del 3,3%, come risulta dalla prognosi rilasciata recentemente dall’Istituto di politica finanziaria (IFP) del ministero. A spingere la crescita del PIL sono soprattutto i consumi delle famiglie che si stima dovrebbero segnare l’aumento più significativo da prima della crisi finanziaria mondiale, e anche l’impulso dato dalla creazione di nuovi posti di lavoro e il calo del tasso di disoccupazione a livello nazionale. Tassi record di incremento sono attesi per il 2018 e 2019, rispettivamente +4,2% e +4,4%, per poi segnare una leggera riduzione al 3,9% nel 2020, dati che non si discostano di molto dalla precedente prognosi trimestrale.

                                                        

Il prodotto interno lordo quest’anno è spinto in particolare dalla spesa delle famiglie, che starebbero aumentando in modo più dinamico rispetto al reddito disponibile, e da una maggiore apertura del mercato del lavoro. Nel frattempo, gli investimenti sono stati sostenuti, particolarmente nel settore privato, mentre al contrario le esportazioni hanno segnato un rallentamento che è dovuto, dicono gli economisti di IFP, all’anzianità di alcuni modelli di auto fabbricati in Slovacchia che fra breve saranno sostituiti.

 

Saranno ancora le famiglie a trainare il carro dell’economia nel 2018, insieme all’export della nuova produzione automobilistica che sarà lanciata da Volkswagen e Jaguar Land Rover, e saranno accompagnate da un aumento dell’occupazione di circa il 2% grazie alla creazione di 47.000 nuovi posti di lavoro e da incrementi salariali dell’ordine del 3,9% quest’anno (+2,6% i salari reali) anche per effetto della ripartenza dell’inflazione, che dall’1,3% di quest’anno aumenterà al 2,1% l’anno prossimo.

 

Le ultime previsioni economiche sul medio termine della Banca nazionale slovacca (NBS), presentate martedì scorso, confermano una crescita per l’economia slovacca nel 2017 del 3,3%, prima di accelerare del 4,2% l’anno prossimo, dati coerenti con le analisi rilasciate dal Ministero delle Finanze la scorsa settimana. Gli economisti di NBS, tuttavia, stimano uno sviluppo più positivo di quello segnalato dal Ministero per l’anno successivo: nel 2019 il PIL dovrebbe aumentare del 4,6%, mentre il Ministero delle finanze era rimasto più cauto limitando la valutazione della crescita al 4,2%.


Ambasciata d'Italia - 3 ottobre 2017
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché SLOVACCHIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in SLOVACCHIA

AMBASCIATA BRATISLAVA