19/09/2017 - Accordo strategico tra ENI e la cinese CNPC per aumentare presenza sul mercato cinese

Accordo strategico tra ENI e la cinese CNPC per aumentare presenza sul mercato cinese

MOZAMBICO – La compagnia di idrocarburi italiana Eni ha firmato un accordo di cooperazione con l’azienda statale cinese China National Petroleum Corporation (CNPC).

Una mossa strategica per garantire al Cane a sei zampe uno sbocco più efficace sul mercato cinese. In una nota Eni ha comunicato che si è accordata con CNPC per lavorare nell’esplorazione, nella produzione, nel commercio nella raffinazione di gas naturale liquido in Cina e all’estero.

“D’ora in poi ENI potrà utilizzare le risorse di CNPC e la compagnia cinese le conoscenze dell’azienda italiana per sviluppare i suoi asset nel mondo” ha detto un’analista inglese alla Reuters.

La Cina sta aumentando gli sforzi per ridurre l’inquinamento ambientale, così come i principali consumatori di petrolio e carbone hanno iniziato programmi per convertire l’uso di queste materie prime in gas.

Nel 2013 la CNPC ha comprato il 20% delle partecipazioni del bacino di Rovuma a largo delle coste del Mozambico.


InfoAfrica www.infoafrica.it
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché MOZAMBICO Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia