30/06/2017 - ANNUNCIATA L'ATTUAZIONE A LIVELLO NAZIONALE DEL PROGETTO SINGLE WINDOW. FACILITAZIONI PER LE OPERAZIONI DI IMPORT-EXPORT

ANNUNCIATA L'ATTUAZIONE A LIVELLO NAZIONALE DEL PROGETTO SINGLE WINDOW. FACILITAZIONI PER LE OPERAZIONI DI IMPORT-EXPORT

Lo State Council ha annunciato che, entro la fine del 2017, l’attuazione del progetto Single Window (sportello unico) sarà estesa  a tutto il territorio nazionale. ll progetto Single Window, sviluppato in via sperimentale dal 2013 presso la dogana di Shanghai, dovrebbe introdurre considerevoli semplificazioni procedurali nelle formalità di importazione ed esportazione.

L’attuazione in Cina di questo standard internazionale si  basa sulla creazione di una unica piattaforma elettronica per la gestione di dati e documenti (non solo doganali)  richiesti alle operazioni di importazione e sul coordinamento dei controlli da parte di dogana e AQSIQ (one-stop-shop).

La piattaforma elettronica unica (portale) rappresenterà l’hub di raccolta di dati ed informazioni di varie amministrazioni ed agirà da interfaccia per le comunicazioni tra amministrazioni ed utenza. L’operatore economico potrà infatti utilizzare la piattaforma per  presentare la documentazione inerente ad operazioni di importazione / esportazione, per ricevere autorizzazioni  e certificazioni (es. AQSIQ, Food and Drugs Adminsitration), per effettuare pagamenti connessi alle operazioni di importazione e di diritti e spese di competenza di vari enti (es. vessel tonnage tariff, spese per le ispezioni  AQSIQ etc.)  ricevere i rimborsi per l’export  (tax rebate). L’informatizzazione dei certificati  sulla piattaforma consentirà il loro utilizzo in molteplici operazioni e in qualsiasi ufficio sul territorio nazionale  riducendo duplicazioni e documenti cartacei.  Sarà inoltre possibile consultare on-line lo stato di completamento delle formalità di confine.

Ulteriore novità annunciate dalle dogane in concomitanza con la dichiarazione dello State Council si riferiscono alla possibilità di effettuare le operazioni doganali  in qualsiasi ufficio doganale riunificando i controlli fisici e documentali attualmente effettuati presso uffici doganali competenti per luogo dove si trova la merce e luogo ove a sede la società importatrice e l’ampliamento dei casi in cui il controllo verrà esercitalo dalla dogana a seguito del rilascio della merce, in particolare per la verifica del valore e della classifica dei prodotti.

 Annunciati infine l’introduzione di un tariffario (catalogue of fee) che assicuri la certezza dei costi amministrativi legati alle operazioni di importazione/esportazione  per gli operatori economici.


Ambasciata d'Italia
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché CINA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in CINA

CONSOLATO GENERALE CANTONCONSOLATO GENERALE CHONGQINGCONSOLATO GENERALE HONG KONGAMBASCIATA PECHINOCONSOLATO GENERALE DI PRIMA CLASSE SHANGHAI