07/08/2013 - Re Abdullah istituisce 11 nuovi centri di ricerca presso altrettante università saudite

Re Abdullah istituisce 11 nuovi centri di ricerca presso altrettante università saudite

Re Abdullah ha recentemente approvato la creazione di 11 nuovi centri di ricerca presso altrettante università saudite, tra i quali un centro medico presso la Majma University e un altro presso la facolta’ di ingegneria della Universita’ King Khaled di Abha.
Il Ministro dell’Istruzione Superiore, Khaled Al-Anqari, ha annunciato inoltre la creazione di un istituto per le pubblicazioni scientifiche presso l’Universita’ di  Dammam, un centro di volontariato per gli studi sul lavoro presso l’Universita’Imam Muhammad bin Saud, un centro per le invenzioni degli studenti a Majma e infine un centro di ricerca e di studi presso l’Universita’ King Khaled.
Anche l’Universita’ femminile Principessa Noura avrà nuova facolta’ di scienze della formazione mentre l’Università di Tabuk potra’ disporre di una facolta’di lingua inglese.

Un centro di ricerca sull’ulivo sarà istituito presso l’Università Al-Jouf mentre un centro per le pubblicazioni scientifiche e un centro di traduzione sono previsti presso l’Universita’ di Hail.

Gli accademici hanno accolto la notizia molto positivamente, come stimolo per un ulteriore incremento del progresso scientifico e tecnologico del Regno.
I decreti reali prevedono inoltre l'apertura di cinque nuovi dipartimenti di diritto commerciale, penale, civile, del lavoro e amministrativo presso l'Istituto Superiore di Giurisprudenza dell’Imam University.

 


Ambasciata d'Italia
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché ARABIA SAUDITA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia