05/04/2017 - Fondi UE agli sgoccioli per le autostrade, necessario ripartire con progetti PPP

Fondi UE agli sgoccioli per le autostrade, necessario ripartire con progetti PPP

Si è svolta martedì scorso a Bratislava una conferenza sulle infrastrutture stradali durante la quale diversi relatori hanno sottolineato che stanno per finire i fondi comunitari per la costruzione di nuovi progetti, e che questo comporterà serie difficoltà per proseguire il completamento della rete autostradale nazionale. Il segretario di stato del Ministero dei Trasporti Peter Durcek ha detto che sarà un compito impegnativo per il governo, il ministero e i governi futuri assicurare il finanziamento di progetti non inclusi tra quelli coperti dai fondi dell’UE. Durcek ha detto che a un certo punto sarà necessario lanciare ulteriori progetti di partenariato pubblico-privato (PPP), e allocare più fondi statali nel settore, per cui si renderà utile una modifica legislativa per ridurre il freno al debito pubblico approvato alcuni anni fa per il consolidamento delle finanze dello Stato. Il capo delle Autostrade Nazionali (NDS) Jan Durisin ha sottolineato che fino ad oggi la costruzione delle autostrade è stata sostenuta dai fondi UE, con solo due importanti eccezioni di progetti PPP. È dunque necessario cercare un nuovo modello di finanziamento nel giro di pochi anni, probabilmente dopo il 2020.


Ambasciata d'Italia - 5 aprile 2017
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché SLOVACCHIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in SLOVACCHIA

AMBASCIATA BRATISLAVA