23/07/2013 - Approvata legge sugli idrocarburi

Approvata legge sugli idrocarburi

La disciplina apre nuove prospettive di sviluppo economico e di cooperazione tra Italia e Croazia in campo energetico, che vanno ad aggiungersi alle opportunità che scaturiranno dagli sviluppi dei progetti TAP (Trans-Adriatic Pipeline) tra Albania, Grecia e Italia e IAP (Ionian-Adriatic Pipeline), tra Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia e Montenegro, per la diversificazione delle fonti di approvvigionamento energetico europee. Si consideri che, mentre il lato italiano dell’Adriatico conta circa 180 punti di estrazione, in Croazia ne sono attivi al  momento solo 15.

La novità più significativa del provvedimento è l’introduzione, per le nuove concessioni, di un unico procedimento di gara, sia per l’esplorazione che per lo sfruttamento dei giacimenti di metano e petrolio.

Ci si attende che i bandi relativi alle prime concessioni vengano pubblicati nel 2014, una volta concluse le ricerche relative ai nuovi giacimenti, commissionate dal Governo a una società norvegese.


Ambasciata d'Italia - Zagabria
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché CROAZIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in CROAZIA

CONSOLATO GENERALE FIUMEAMBASCIATA ZAGABRIA