21/03/2017 - TRANSITION REPORT 2016-2017 DELL’EBRD: BOSNIA ERZEGOVINA

TRANSITION REPORT 2016-2017 DELL’EBRD: BOSNIA ERZEGOVINA

L’EBRD ha pubblicato il proprio rapporto di transizione 2016-2017 (http://2016.tr-ebrd.com/) sul progresso annuale che i 36 paesi della regione dell’Europa centrale, dell’Asia centrale e del Mediterraneo sud-orientale hanno raggiunto nell’ambito delle riforme e dello sviluppo economico.

Per quanto riguarda la Bosnia Erzegovina, l’EBRD ha elaborato tre strategie al fine di raggiungere un maggiore progresso: in primis è necessario portare a termine in modo trasparente il processo di privatizzazione delle imprese statali, rafforzando nel contempo la crescita delle Piccole e Medie Imprese; è necessario sviluppare i settori dei trasporti ed energetico e i collegamenti con i paesi confinanti e, infine, fondamentale è lo sviluppo dell’efficienza energetica e dell’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile soprattutto nel settore della pubblica amministrazione.

I progetti più significativi supportati dall’EBRD sono: l’espansione dell’operatore della grande distribuzione organizzata Bingo d.o.o. di Tuzla; il progetto di sviluppo della rete di fornitura dell’acqua di Visoko (del valore di 4,5 milioni di euro); il supporto nella costruzione dell’autostrada Corridoio Vc.

L’EBRD prevede una crescita nella regione del 2,5% durante il 2017 e una crescita, dunque, in Bosnia Erzegovina trainata dai progetti infrastrutturali, dalla ripresa industriale, del settore dei servizi, del turismo e delle esportazioni.


ICE Agenzia Sarajevo
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché BOSNIA ED ERZEGOVINA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in BOSNIA ED ERZEGOVINA

AMBASCIATA SARAJEVO